Augurio per le Donne. E per gli Uomini.

parità

Probabilmente io sono un anarchica anti-festività.
Una creatura con un animo da zitella inviperita.
Un composto di limone e yogurt scaduto.
Del tipo che già il nome -FESTA COMANDATA. A me sta sulle balle. Perchè mi si comanda di festeggiare? Sono solo ricorrenze. Gesù non è nemmeno nato il 25 Dicembre!

Ciò detto, io non posso in alcun modo considerare la giornata dell’Otto Marzo come una giornata da festeggiare. Ed i motivi sono plurimi.
Come tutte le altre “festività” è una ricorrenza, ma di un sacrificio umano. Un ricordo che DEVE restare indelebile, di persone che hanno lottato per ottenere diritti.
Tuttavia sembra che il credo comune sia “dimostrare che le donne sono libere di fare ogni cosa”.

Tralascio l’esempio goliardico della ubriaca che infila soldi nel perizoma di lustrini di uno spogliarellista, unto di olio, che balla desnudo. E’ uno stereotipo anche troppo usato, quasi molestato.

Il che, tuttavia, è normale. Troppo spesso ci si ferma al primo livello, all’epidermide del problema, ondate di donne festeggianti contro ondate di donne che si rifiutano di festeggiare.

Il significato da ricercare non è tanto con quale fazione schierarsi, bensì far in modo che non esistano fazioni.

Che la Festa della Donna sia CANCELLATA . Che Resti solo il ricordo di QUEL sacrificio, e che appunto esso NON SIA VANO. Non si ha bisogno di una festa, si ha bisogno di parità. Uguaglianza. Rispetto.

Il mio unico augurio va non alle donne, ma all’umanità.
Il mio augurio è che non esista più la Festa della Donna, il Ministero delle Pari Opportunità, che non esistano le Quote Rosa, o quelle Azzurre, casi di abusi di ogni genere su qualsiasi essere umano o vivente. Perché sono ancora questi gli ultimi baluardi che ci dividono in insiemi quasi fossimo numeri, ci catalogano come fossimo merce in vendita.

Auguro che le generazioni future vengano valutate solo ed unicamente in base al loro valore, senza fermarsi alle apparenze. Bianco, Nero, Verde, Uomo, Donna, Eterosessuale, Omosessuale, Alto, Basso,.. siano solo aggettivi, che in alcuni casi ci rendano diversi da un altro, ma che in alcun modo pregiudichino le nostre Pari Opportunità.

Auguro solo questo. Quel giorno sì allora che ci sarà da festeggiare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...