FAGOCITO ERGO SUM: del FoodPorn e dintorni.

Post a tracotante tasso calorico-qualunquistico-Boteriano.

anna

A me mangiare piace proprio.

Io ci ho provato a far la dieta, in un milione di Lunedì della mia vita, però vuoi mettere la gioia di sapori della Paella che fa la nonna la domenica? Dei peperoni al forno ripieni? Della crostata di mirtilli? Della torta verde? Quest’ultima poi è il MUST EAT di noi Liguri. La quintessenza della LIGURITUDINE. Ce ne sono mille versioni, a me vengono male tutte e mille, però, quando la fanno gli altri, è così buona! Soprattutto quella di Anna. Ed è verde, quindi ci si illude che sia ipersalutistica ed ipocalorica. Tua Nonna In Carriola Con Le Mutande Viola! Magna sta vagonata di calorie e statti zitto!

Ieri, giorno della Santa Pasqua io, per onorare e rendere grazie durante il Jesus is back day, ho principalmente MANGIATO. E precisamente ho, nell’ordine, mangiato: La torta verde di Anna, due pomodori ripieni, un uovo ripieno, due porzioni di spaghetti verdi, fatti in casa, al ragù, tre fette di Vitello Tonnato e due di arrosto, fetta di Colomba con cioccolato, fragole e panna ed infine caffè. Verso le 5 “Mini”Affogato al caffè, perché sono una libidinosa recidiva.
Ho fatto solo il mio dovere. E se ci ripenso mi viene la salivazione da San Bernardo.

Ma non è strettamente necessario che ci sia una motivazione specifica, o cibo elaborato, per mangiare di gusto! Il pane ai cereali del LIDL per esempio? Quanto,dico, QUANTO è buono? Scaldato leggermente nel forno, con prosciutto crudo e una fetta sottile di scamorza. Albano mica cantava “Novanta grammi di pasta integrale in bianco aromatizzata al tofu ed acqua tiepido-calda, la felicità”. Tolto il fatto che magari i cereali arrivino da immense piantagioni ubicate a Černobyl e provincia!

Però, siamo sinceri, quando arriva la Primavera un po’ d’ansia sale. Ma viene ignorata mangiando.
Maggio è come i cancelli degli Inferi, “LASCIATE OGNI CORNETTO OH VOI CH’ENTRATE, e per chi di cornetti se n’è magnati già troppi LA PORTA D’EMERGENZA L’E’ PIù GRANDE”.
Ci si impone dunque di trovare una soluzione. Dapprima vi è una fase ESPLORATIVA di fronte allo specchio.
Dunque. La panza sta qua. Il punto vita l’ho perso di vista. Le cosce… Il seder.. Domani dieta. E si sentono delle risate in lontananza, ma non ci si questiona a riguardo.
Detta dieta viene rimandata ” a Lunedì”, con la scusante che “almeno inizio la settimana”, Mica si è visto mai che si inizi da Martedì! Solo che, di norma, si tende a non specificare Mese ed Anno di quel Lunedì.

In un attimo ci si ritrova, con 3 botolini ed un accenno di doppiomento in più, a Giugno inoltrato, in costume, sempre davanti allo specchio in fase ESPLORATIVA di Secondo Grado.
Non vi è molta differenza con la fase ESPLORATIVA semplice. Solo che si tende ad autolesionarsi di insulti e si alzano notevolmente le quotazioni delle parole significanti SUINO o BOVINO. Viene rinvenuto il cadavere della propria Autostima, morta suicida.

Poi arriva. La prima volta Ufficiale in Spiaggia. Agitati manco fossimo convocati da Equitalia per “conciliare”.
E qui ci si divide in:

Drammatici-Fase dell’ AMMALAMENTO REPENTINO: Si svicola l’evento in maniera sportiva. Non posso, ho preso impegni. Non posso, devo lavorare. Non posso, il mio gatto ha la tosse. Non posso, ho la peste bubbonica. La vita sociale diventa prima esile, poi sparisce. Anche diverse amicizie su Facebook spariscono. Sai, il contagio avviene nelle maniere più impensabili, Stammi bene!

Drastici-Fase DIETA DEL FANTINO: Nei giorni precedenti al nefasto evento si improvvisano discutibili-diete-estreme-Last-minute. Tipo digiuno totale ad eccezione di shottini di Alcool puro e Uova crude. Il fatidico giorno ci si infila il costume alla meglio, ed ubriachi come se non ci fosse un domani, si va in spiaggia.
Gli effetti sono evidentemente disastrosi. Persi pochi kg e distrutta tutta la credibilità sociale rimasta.

Poetici-Fase dell’ AUTOCONVINCIMENTO: Sono bello così come sono. Meglio la panza dei pelle-e-ossa. Mia Nonna dice che sto meglio un po’ più PASCIUTO. E poi chi se ne frega, io sono a mio agio! Mica guarderanno tutti me! Ci sarà qualcuno di più chiatto no? NO. Non c’è. Perché quel giorno c’è il raduno dell’Associazione Belli&Magri.
E tutti i tuoi amici sono soci. Si sono iscritti mentre tu eri da nonna ad ingozzarti di Ravioli al Ragù per Pasqua. L’Autostima si rivolta nella tomba.


La verità è che abbiamo alti standard di bellezza e magritudine da autoimporci. Perché se Dio ci avesse voluti tutti magri e salutisti sarebbe stato più esplicito. Ad esempio avrebbe fatto del Tofu manna divina dal sapore celestiale. Prova a darlo al gatto il Tofu! Quello ti guarda storto, si infila nel frigo e si sbafa la tua Lasagna!
Inoltre, a mio avviso, se tutti gli Abitanti del Pianeta Terra perdessero 10 kg di botto, chi ci assicura che non ci possano essere disastrose conseguenze per la Gravità!? Qualcuno dovrà pur compensare le Magrezze Fighe alla Kate Moss no? Qualcuno deve mantenere gli equilibri! Per il bene del pianeta, dunque, eccomi.

E sapete che c’è? A me non basta mangiarlo, ne voglio godere a tutto tondo. Come un’opera d’arte, quale il cibo è. Quindi lo guardo, lo annuso, lo tocco, lo assaggio e ,solo allora, lo mangio.

Ah dimenticavo, lo leggo anche, con il meraviglioso Estasi Culinarie di Muriel Barbery.

Poi posso dirmi sazia, forse.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...