“Voglio fare il Pompiere!” Cit.

Oggi è stata una giornta mirabolante.

Era una giornata come le altre, una di quelle in cui si è scazzati senza un motivo preciso, e stavo tornando a casa, per la pausa pranzo, ascoltando la radio in macchina, come in tutti i giorni di lavoro.

Guidavo, assorta nei miei pensieri, cogitando riguardo la vita e riguardo il blog, quando ho sentito l’impulso di scrivere un messaggio da far leggere in onda. L’ho scritto di getto, senza rifletterci troppo, e stavo tentennando con il dito pronto sul tasto invia.
Ero quasi convinta di non farlo, perché non capivo che senso potesse avere, quando Daniele (Battaglia- conduttore del programma “105 all’una” su Radio 105) ha detto ” Fateci sapere cosa vi frulla per la testa”.
Click. Partito. Sono rimasta con il telefono a mezz’aria fissando il testo del messaggio.

Ero ancora ferma con le quattro frecce in silenzio a fissare il mio telefono quando lo schermo si illumina. 02…..
“Pronto?”
“Ciao sono Nadia di Radio 105, se ti va resti in linea e parliamo del Blog in onda con Dani!”

Passo i minuti della canzone, mentre sono in attesa, in stato di catatonico silenzio. Dopodichè allego il link della puntata, perché rende molto l’idea di agitazione confusionale in cui ero immersa.

http://www.105.net/audio/105-all-una/121619/Mercoledi.html#.VSWAVhrmhxs.facebook

Mi hanno dato consigli semplici, che ho deciso di seguire scrivendo questo post. Il post del Pompiere mancato, del sogno infranto, che però continua a vivere in me. Che pare tanto una frase “Mulino Bianco un po’ emo”! Ma in realtà oggi va così!

Perché, a quanto pare, la mia vita parallela ed irraggiungibile da Grisù continua, per vie traverse, a rendermi felice.
Perché forse il punto è che, ogni tanto, in preda ai mille “Non sono riuscito a..” ci dimentichiamo di tutto quello che invece siamo in grado di fare. Magari non bene, magari non comprendendo fino in fondo.

Io ho aperto questo “Diario Catartico” per dare senso ad un lavoro mentale, per riguadagnare un po’ di quella felicità che credevo di aver perso per sempre, invece si è riproposta in maniera inaspettata.

Quindi, almeno per oggi in un certo senso, ho avuto esattamente quello che cercavo.

Sono gigantesche piccole cose, che per i più, e persino per me tra qualche giorno, perderanno significato e si lasceranno travolgere dal marasma del quotidiano. Ma che ORA ed OGGI mi stanno rendendo felice.

Preoccuparsi ogni tanto del Presente e non del Futuro. Vi risparmio la frase di Rafiki del Re Leone perché, va bene essere felici, ma non posso mica far rivoltare il mio amico Leopardi Giacomo nella tomba con questa botta di ottimismo improvvisa!

Ho desiderato più di ogni altra cosa far parte di quel Corpo, ma la vita è andata in maniera diversa.

Ho pensato che ogni speranza di essere di nuovo così felice si fosse spenta con quel sogno.

Invece quel sogno oggi è stato un trampolino di lancio, anzi, una corda per un salto con Bungee Jumping!

Quindi esiste.

Quindi torna.

Quindi sono aperta ad ogni confronto con chiunque, nel suo percorso di vita, si sia trovato in una situazione simile.
Perché per questo era nato Materialeumano, non per le visite, non per i post, non per gli altri, “per farlo scontrare con molteplici altre realtà e trarne qualcosa”.

Quindi, forse, sono sulla strada giusta. Ora devo solo capire quale sarà il prossimo passo, anche perché  fino ad ora non me lo sono mai chiesto.

Ringrazio Daniele, che inconsciamente con il suo lavoro oggi mi ha resa felice e che mi ha aperto gli occhi su una verità così lampante ed ingombrante da non vederla.
Ringrazio il Karma, ed il mio post “Mulini a Vento e Francesismi” che mi spingeva a migliorare il Karma intorno a me, ed oggi mi ha fatto cogliere un piccolo seme.
Ringrazio il mio sogno, per continuare a non spegnersi e, a modo suo, riproporsi nella mia esistenza da Leopardiana Convinta con parentesi di Euforica Felicità procurandomi un Odi et Amo eterno!
E, in ultimo, ringrazio tutti coloro che oggi hanno partecipato direttamente/indirettamente alla mia felicità, anche solo visualizzando il mio Diario Virtuale.

Buona Notte. Hakuna Matata.

Una (Quasi) Grisù.

P.s. Alle mie solite pastigliette oggi aggiungo quelle contro la Logorrea PROMESSO.

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Mery ha detto:

    Sono quasi senza parole, nel senso positivo intendo. Come sono arrivata al tuo blog? Semplice, sono una delle tante persone che mentre stava andando al lavoro aveva la radio sintonizzata sulla stazione giusta al momento giusto. E che qualche giorno dopo aver sentito la tua telefonata in onda, in un momento di stand-by del sistema operativo (leggi: cervello troppo stanco per fare qualcosa di più impegnativo di navigare col cellulare) mi è tornato in mente di materialeumano… E perchè non darci un’occhiata?
    Senza aspettarmi chissà cosa ho iniziato a leggere… E leggere… E leggere ancora, ridendomela qua e là al punto che mio marito mi ha chiesto ripetutamente cosa stessi leggendo di tanto divertente. E soprattutto, trovandomi non solo d’accordo con molto (quasi tutto a dir la verità) di quello che hai scritto, ma addirittura ad essermi trovata a fare gli stessi pensieri. Insomma, dallo sguardo perplesso ad ogni pubblicità di profumo passata in tv, agli irresistibili e ipercalorici pranzi dalla mamma alla domenica, all’iter della sveglia alla mattina (perché io, ovviamente, sono sempre, rigorosamente e tassativamente in ritardo) mi sono trovata in perfetto accordo con i tuoi pensieri.
    Quindi continua così!
    (E per fortuna che ero rimasta senza parole!) M.

    Liked by 1 persona

    1. materialeumano ha detto:

      Cara Mery,
      innanzi tutto ti ringrazio moltissimo per le tue parole. Sentire che le mie parole, a volte confuse (leggi pure sono una stordita), ti hanno fatto venire voglia di leggermi mi ha riempita di orgoglio!
      Sono una realtà molto piccola, sentirsi arrivare un complimento di questo tipo rinfranca Ego ed Umore.

      Ancora Grazie, spero di vederti passare ancora di qui.

      Un abbraccio Virtuale, perché oggi mi hai regalato un sorriso da ebete!

      MaterialeUmano

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...