Caro Babbo

Lettere

Caro Babbo,
Si, ti scrivo il 24 Dicembre, un po’ tardi dici?
No, confido nelle poste, nella tua segretaria particolare e nella Buona Stella.
Ma a chi vuoi darla a bere!
No, non mi sono drogata, semplicemente i miei regali te li chiedo non per il 25 Dicembre, domani, ma per il 2016. Quindi so di aver tempo.

Ormai, caro Babbo, ho imparato che chiedere le cose all’Anno Nuovo non porta bene.
Sai è troppo giovane quando gli si fanno le richieste. E’ volubile e approssimativo. Sbadato anche un po’ stronzo!
Scusa Babbo ma mi sono lasciata prendere dalla foga.
Il 2015 mi ha fatto girare le scatole.
E’ stato un anno strano, di cambiamenti, molti incontri, rinascite, fallimenti.

Un anno bello e brutto in cui l’umanità ha saputo esser meravigliosa e fare schifo assieme.
In cui mi guardo intorno senza vedere davvero, senza trovare una soluzione.

Babbo erano anni che non ti scrivevo una lettera.

Ricordo che da piccola buttavo giù una prima stesura ad Ottobre, la rivedevo ad inizi Novembre e la spedivo a fine del mese.
Nelle lettere ti raccontavo del mio anno, dei miei desideri, del criceto che volevo. Volevo chiamarlo Dindi. Che nome tremendo!

Poi, verso la fine della lettera, dopo averti sottoposto le mie ragionevoli richieste, visto il mio comportamento (e qui cito)”abbastanza diligente”, vista la pagella, di cui ti annotavo scrupolosamente i punti salienti,
passavo all’atto di carità chiedendoti la famosa e blasonata Pace nel Mondo.
Disposta a rinunciare alle precedenti richieste, di cui sopra, per ottenere questa Pace nel Mondo, che tutti si auguravano, ma che non arrivava mai.

Babbo, quest’anno non me la sento di mentirci, La Pace non te la chiedo.
Non è che non la voglia più, intendiamoci, non credo  tuttavia che sia più possibile ottenerla, perché questo Mondo la Pace proprio non la vuol fare.
“Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire”, e se ci mettiamo pure le cuffie con la musica alta e chiudiamo gli occhi mi sa che non cambieremo le cose solo io e te.

Ma qualcosa si può ancora fare Babbo di Rosso Vestito.
Qualcosa si può fare.

Io per ciò per questo 2016 ti chiedo baci appassionati, di quelli in cui si mordono le labbra pur di non lasciarle andar via.
Ti chiedo risate da mal di pancia e lacrimoni agli occhi.
Ti chiedo corse a perdifiato, ma per giocare non per scappare.
Ti chiedo occhi che sorridono felici.
Ti chiedo sguardi intensi, penetranti, che ti spogliano delle insicurezze.
Ti chiedo abbracci forti che tolgono il respiro, di quelli lunghi contro un’auto in una notte che sembra infinita.
Ti chiedo la meraviglia, lo stupore.
Ti chiedo serenità.
Ti chiedo viaggi, ma per conoscere non per abbandonare.
Ti chiedo una coppia, anzi, milioni di coppie che fanno l’Amore in qualsiasi posto del Mondo.
Ti chiedo notti stellate, cieli azzurri, nuvole soffici come panna, temporali violenti, poi l’arcobaleno.
Ti chiedo musi bagnati che svegliano al mattino, incubi da sventare, corse nel sonno da tranquillizzare.
Ti chiedo sogni grandi.
Ti chiedo spalle grandi per sopportare i fallimenti.
Ti chiedo amori grandi.
Ti chiedo innamoramenti randomici ed insensati, tanto intensi quanto brevi.
Ti chiedo la voglia di non fermarsi ed il bisogno di restare, la forza di cambiare e la necessità di evadere.
Ti chiedo gambe nude sotto lenzuola di seta.
Ti chiedo fame di conoscenza, desiderio di scoperta.
Ti chiedo Tutto questo per me e per l’Umanità Intera.
Ti chiedo di dare a ciascun essere vivente un assaggio di infinita bellezza per continuare a combattere le abominevoli brutture quotidiane.

E sdraiarsi su una spiaggia noncuranti ad ammirare l’Universo Intero.

Perché il Mondo è Meraviglioso.
Nonostante tutto.

Buon Natale a Tutto il Mondo.

M.U.

6 commenti Aggiungi il tuo

  1. Silvia ha detto:

    Tanti auguri anche a te, bellissimo messaggio 🙂

    Mi piace

    1. materialeumano ha detto:

      Anche a te cara, tanti auguri:)

      Mi piace

  2. cristina ha detto:

    Davvero una bellissima lettera. Speriamo che Babbo Natale la legga e la tenga in considerazione per
    noi. Buon Natale ❤

    Mi piace

    1. materialeumano ha detto:

      Grazie Cristina, buon Natale anche a te!

      Mi piace

  3. Anonimo ha detto:

    solamente, splendida lettera,
    quella lettera che ogni persona vorrebbe scrivere, ma per incapacità o per indolenza non scrive.
    auguri

    Mi piace

    1. materialeumano ha detto:

      Grazie mille, ti auguro una giornata meravigliosa.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...