Leggere è peccato, come la cioccolata.

Peccato s. m. [lat. peccatum, der. di peccare «peccare»]. – 1. a. In generale, trasgressione di una norma alla quale si attribuisce un’origine divina o comunque non dipendente dagli uomini. Leggere potrebbe essere considerato un peccato? Secondo me si, come mangiare la cioccolata del resto. Attività che peraltro amo condurre insieme. Accompagnata da un caffè bollente,…

Siamo Come Tele.

Ci sono giorni difficili, di periodi difficili in anni che sanno di tabacco masticato. Di parole non dette. Di carezze rimaste sulle dita e mai espresse. Ci sono momenti in cui la cosa più semplice da fare, secondo logica, è smettere. Smettere di aspettare, di sperare, di chiedere. Semplicemente smettere ogni tipo di attività, anche…

Del Perdersi, Divagazioni Sensoriali.

Voglia di una Felicità tascabile che sia alla portata di tutti. Voglia di evasioni quotidiane. Voglia di una Madeleine come quella di Proust. Piena di ricordi vecchi e nuove sensazioni.

Famiglia.

  Quando la voce si fa prepotente in testa. Quando le vene pulsano. Quando il cuore trema. Quando, nonostante la paura di esporsi sia forte, il desiderio di liberare un pensiero lo è di più. Quando si decide di tirar fuori un amore immenso ed un dolore celestiale. Quando bisogna scrivere qualcosa di vero, di personale,…

Questione di Lenti.

E niente sono stata via di qui per un po’. Non per mancanza di idee ma per mancanza di tempo, che è la scusa che amo raccontarmi maggiormente. Poi  io non sono esattamente quel che si possa definire una “Blogger”. Come non sono una Co-Organizzatrice di eventi. Un Pompiere. Una commessa. Un presidente. Ma sono…

Ansie ed Amicizie.

Ieri pranzavo con la mia amica d’infanzia, Mari. Quella di cui non ricordo soltanto l’epoca dei pannolini. Quella che conosco dal 1994, anno in cui, per l’appunto, ella nacque. E’la mia sorella mancata, con cui ho condiviso interminabili pomeriggi di Barbie, Barbie ed ancora Barbie. In cui le nostre quindici Barbie, emancipatissime, schifavano il menomato più famoso…

La Mafia non esiste.

« Io accetto la… ho sempre accettato il… più che il rischio, la… condizione, quali sono le conseguenze del lavoro che faccio, del luogo dove lo faccio e, vorrei dire, anche di come lo faccio. Lo accetto perché ho scelto, ad un certo punto della mia vita, di farlo e potrei dire che sapevo fin dall’inizio…

Parassiti e Riflessioni.

Io odio gli esseri parassitari. Che non vivono, ma sopravvivono di vita Altrui. Come la pulce che sale sul cane. Lo utilizza, lo punge, lo infesta moltiplicandosi. Lui è il suo nutrimento, il suo mezzo trainante, consapevole o meno, lei ne ha un bisogno viscerale. Se il cane si gratta, cercando di liberarsene, lei si…

FAGOCITO ERGO SUM: del FoodPorn e dintorni.

Post a tracotante tasso calorico-qualunquistico-Boteriano. A me mangiare piace proprio. Io ci ho provato a far la dieta, in un milione di Lunedì della mia vita, però vuoi mettere la gioia di sapori della Paella che fa la nonna la domenica? Dei peperoni al forno ripieni? Della crostata di mirtilli? Della torta verde? Quest’ultima poi è…

Mulini a Vento e Francesismi

Un essere umano vivente medio sa che, arrivato ad N sforzi per cambiare una realtà, una pratica diffusa, un costume, un’abitudine,.. Ecco, non riuscendoci a detto ennesimo tentativo, si pone la fatidica domanda “Forse che non sia il caso di smetterla?” Ecco. Allora devo essere un’aliena, anche per questo. Perché io non lascio correre. Perché io…